GAM FARMA sviluppa nuovi prodotti con Tecnologia brevettata ACTIBOX

Data: 01 Aprile 2017

Autore: R. Galante

GAM FARMA sviluppa nuovi prodotti con Tecnologia brevettata ACTIBOX

MECCANISMO DI TRASPORTO, DI ASSORBIMENTO E RILASCIO DELLE ACTIBOX NELL'ORGANISMO

Le ACTIBOX sono una famiglia di carrier per trasportare e rilasciare sostanze nei vari tessuti e organi bersaglio. Nel caso di OPERA rilasciano le sostanze biologicamente attive ad un ph di circa 7,01 che si rileva nei primi stadi di infiammazione dei vari tessuti dell'organismo (cartilagini delle articolazioni molli, tessuti molli, guaine mieliniche dei nervi, ossa, muscoli e tendini).

MECCANISMO DI TRASPORTO ED ASSORBIMENTO

Dopo aver ingerito la capsula a digiuno ( 30 minuti prima di assumere cibo), questa arriva nello stomaco dove si disgrega rilasciando le ACTIBOX che a ph molto acido (0-6) rimangono completamente integre e transitano fino al primo tratto intestinale (digiuno-tenue) dove, grazie alla presenza degli zuccheri complessi che le rivestono vengono riconosciute come "nutrienti" e per transcitosi passano dal lume intestinale al sistema circolatorio

AZIONE  DELLE ACTIBOX

Dopo l'ingresso nel torrente circolatorio e il passaggio dal fegato, senza subire alcuna degradazione, le ACTIBOX giungono ai capillari dei distretti interessati da stati infiammatori caratterizzati da un ph 7,01: qui  si aprono rilasciando le sostanze biologicamente attive.

Passando indenni dal fegato i principi attivi contenuti nelle Actibox non interferiscono con il citocromo P450 responsabile della metabolizzazione di diversi farmaci. 

Grazie a questa tecnologia di rilascio programmato si abbassano le dosi minime efficaci dei principi attivi fino a 1/10 della dose normalmente utilizzata nel trattamento.

Prodotti in farmacia

disponibili in farmacia
e parafarmacia